venerdì 20 agosto 2010

Saper Essere Convincenti

Saper essere convincenti e persuasivi è a volte un'arte e come tale ha bisogno di regole e strategie per difendersi.
Il saper essere convincenti significa arrivare alla conclusione desiderata, è più che soddisfacente quando permette di raggiungere gli obiettivi instaurando un clima di collaborazione e fiducia reciproca.

Si può saper essere convincenti in ogni contesto quotidiano in cui ci troviamo a vivere e non va certo vista come attitudine ingannevole e manipolatoria, si può agire anche in buona fede e per il ben comune conoscendo bene però alcune strategie.

Per saper essere persuasivi è importante sapere usare le parole giuste in modo da evocare immagini positive e farsi strada in maniera semplice nella mente dell'interlocutore; Messaggi chiari, semplici, vivaci e ripetuti magari con uno slogan o una battuta divertente.

Per aumentare la sintonia mentre si parla è bene ricalcare alcuni movimenti della persona che si vuole persuadere, ripetere gli stessi gesti delle mani, il modo di stringersi nelle spalle, di piegare la testa, senza esagerare e aspettando qualche secondo in modo che l'altro non se ne accorga.
Prendere per stanchezza, sarà banale , ma è vero che quando la persona è stanca è più facile essere convincenti nei suoi confronti.

Per essere convincenti è importante agire prima di comunicare la propria intenzione, ad esempio se vogliamo convincere un'amica ad andare al cinema sarà bene incamminarsi verso al direzione e intanto discutere sul da farsi.
L'interlocutore si persuade più facilmente quando riceve una sensazione di calore, ecco perchè quando si parla è bene offrire qualcosa di caldo oppure trasmettere calore con il contatto.

In ambito professionale si predilige la trasmissione di calore con il contatto verbale, un apprezzamento discreto, di rassicurazione piuttosto che fisico.
Nei rapporti familiari ogni contatto purchè discreto e controllato è ben accetto.

Se la persona sulla quale vogliamo saper essere convincenti ci vede come autorevoli e degni di stima è più semplice, ma capita che le cose non siano mai così facili ecco perchè è bene ricordare alle persone che ci ascoltano che le cose che diciamo sono state apprezzate dagli altri.

Per secoli lo strumento più efficace di persuasione è stato la forza, con l'evolversi dei tempi ed il consolidrasi del benessere economico e del vivere civile si è fatta strada la necessità di avere a disposizione dei nuovi mezzi per raggiungere i propri obiettivi e con ciò l'approvazione e la partecipazione degli altri.
A intuirlo per primi sono stati i politici , a studiarlo scientificamente poi è stata la pubblicità.

2 commenti:

silvia.paperblog ha detto...

Buongiorno Federica,
Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a figurare tra le pagine del nostro magazine e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti, domande o suggerimenti,

Silvia

silvia [at] paperblog.com
Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
http://it.paperblog.com

Federica ha detto...

La mia mail è federica.goia@libero.it
Così ora puoi contattarmi quando vuoi!

Privacy

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.